Bruciore intimo durante i rapporti

Da qualche mese ho cominciato ad avvertire bruciore intimo durante i rapporti sessuali. Premetto che non ho altri sintomi e sia le analisi delle urine che la visita ginecologica non hanno riscontrato infezioni. L’unica cosa che noto è che ho poca lubrificazione […]

Ho vent’anni e da circa un paio di mesi avverto durante il rapporto sessuale un forte bruciore intimo vaginale che m’impedisce di vivere con piacere la sessualità con il mio fidanzato […]

Sono un paio di giorni che durante la penetrazione provo un bruciore allucinante che non può essere causato dalla secchezza vaginale. Non riesco a capire perchè.

Aiutooo…bruciore solo durante il rapporto! Da qualche settimana mentre ho rapporti intimi sento un forte bruciore e siccome mi contraggo molto, il mio compagno ha difficoltà nella penetrazione […]

Ho 35 anni da circa un anno durante la penetrazione provo un forte bruciore interno che spesso persiste anche dopo l’atto sessuale. Eppure il ginecologo non ha riscontrato problemi da curare. Mi sono accorta però di avere poca lubrificazione.

Queste sono solo alcune delle molte domande che giungono in Redazione di donne che chiedono consigli su un sintomo molto diffuso e poco piacevole: il bruciore intimo durante i rapporti sessuali.

bruciore durante i rapporti

Il bruciore intimo durante i rapporti sessuali è un problema piuttosto frequente e ricorrente nelle donne: ne soffrono approssimativamente quasi il 20% di quelle in età fertile e il 35% di quelle in post menopausa.

Bruciore intimo durante il rapporto: cause e rimedi

Le cause di un bruciore intimo durante il rapporto sessuali possono essere di varia natura. Alcune facilmente trattabili, altre invece necessitano dell’intervento del ginecologo o del medico di fiducia per una diagnosi corretta e per intraprendere l’adeguato trattamento farmacologico, non sono rare anche cause di tipo psicologico.

Il rapporto sessuale, infatti, è un fenomeno biologico complesso durante il quale si attivano organi e sistemi, ma anche ormoni, germi, secrezioni e, non ultime, emozioni.

La causa più frequente che scatena il bruciore intimo durante il rapporto è la scarsa o assente lubrificazione vaginale che rende l’atto sessuale difficoltoso, spesso accompagnato da dolore e bruciore al momento della penetrazione fino a rendere, nei casi peggiori, impossibile il rapporto. Quando le pareti vaginali non sono adeguatamente lubrificate, l’attrito che si genera può creare delle microabrasioni della mucosa vaginale responsabili non solo del bruciore intimo esterno e interno, ma anche di fastidiose cistiti post-coitali e perdite bianche o gialle. Queste piccolissime lesioni, infatti, diventano l’ambiente ideale per la proliferazionedi germi e batteri provenienti dall’esterno, i quali poi risalendo attraverso la vagina scatenano infezioni. Tali abrasioni possono rappresentare un fattore predisponente per vari tipi di infiammazioni batteriche, fungine, virali ecc.

Quando la causa è la scarsa lubrificazione potrebbe essere utile l’uso di creme o gel a base acquosa con proprieta’ lubrificanti/lenitive da applicare sia in seguito alla comparsa del bruciore in modo da lenire il sintomo, sia prima di ogni rapporto sessuale e quotidianamente una volta al giorno, per prevenire il disturbo.

kendra-singola-confezione kendra-3-confezioni kearvit-6-confezioni

La poca lubrificazione può certamente essere uno dei fattori scatenanti, ma non è il solo.  Il bruciore durante i rapporti, infatti, può dipendere da una vulvite, da vestibolite vulvare, vaginite, cistite. Si tratta in questi casi di bruciori vulvari. Molto spesso ci può essere una candida cronica ma anche infezioni batteriche e/o vaginosi recidivanti.

Non dimentichiamo che a scatenare dolore e bruciore, concorrono anche fattori psicosessuali. Non sono rari i casi di donne che mettono in atto strategie difensive inconsce per evitare l’atto sessuale. Sela causa è puramente psicologica è utile rivolgersi ad un sessuologo.

Alla luce di tutto questo, è sempre bene sottoporsi a visita specialistica per andare a fondo del problema del bruciore intimo durante il rapporto, specie se si ripresenta con frequenza. Il medico potrebbe consigliare un esame delle urine, l’urinocoltura e tamponi cervicovaginali. In questo modo potrà individuare la causa specifica e la terapia adeguata al caso, magari usando ottimi rimedi naturali contro il bruciore intimo.

 
 
* Le informazioni contenute in questo post hanno esclusivamente scopo informativo e non sostituiscono il parere del medico.
 

 

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il primo commento a questo articolo!

avatar
wpDiscuz