Eiaculazione precoce: cause e rimedi

L’eiaculazione precoce è un problema che affligge sempre più uomini e sempre più giovani. Vediamo insieme perchè e come curarla.

eiaculazione precoceL’ eiaculazione precoce è un problema molto diffuso ed in crescita costante, inoltre da qualche tempo è frequente anche in età giovanile. Le cause dell’eiaculazione precoce sono molteplici e dovute a fattori sia psicologici sia biologici.

Tra le prime bisogna segnalare ansia, prime esperienze sessuali traumatiche, sensi di colpa, problemi relazionali, insicurezza.

Tra le cause biologiche dell’eiaculazione precoce si segnalano livelli ormonali anomali, problemi tiroidei, prostatite, ereditarietà, danni al sistema nervoso centrale, consumo di droghe o alcol.

LEGGI ANCHE: Aiuto naturale per durare di più!

Sintomi e classificazione

Il sintomo principale dell’eiaculazione precoce è nella definizione stessa; l’eiaculazione avviene dopo pochi secondi non solo durante i rapporti, ma anche durante la masturbazione.

L’eiaculazione precoce viene classificata in :

  • congenita (primaria)
  • acquisita (secondaria)

L’ eiaculazione precoce primaria è caratterizzata da:

  • eiaculazione che avviene sempre o quasi sempre entro il primo minuto di penetrazione vaginale
  • incapacità di ritardare l’eiaculazione
  • conseguenze relazionali negative fino alla completa rinuncia al sesso

E’ invece impossibile per ora pubblicare una definizione empirica dell’eiaculazione precoce secondaria, per via della scarsità dei dati disponibili; tuttavia secondo il DSM ( manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali)  l’eiaculazione precoce secondaria:

  • si sviluppa dopo un periodo di relazioni sessuali soddisfacenti, in cui non si soffriva di questo disturbo.

L’eiaculazione precoce può causare seri problemi relazionali all’interno della coppia, ogni rapporto può diventare un esame da superare, e anche la compagna più comprensiva ad un certo punto farà pesare la sua insoddisfazione sessuale.

Rimedi contro l’eiaculazione precoce

Tuttavia l’eiaculazione precoce nella sua forma più comune e cioè secondaria o acquisita è un disturbo che può essere curato con successo, soprattutto se si interviene tempestivamente. Recenti ricerche hanno dimostrato che la serotonina gioca un ruolo importante nell’esordio di tale disturbo e che ripristinare i livelli di tale ormone porta molto spesso a guarigione completa.

Rimedi contro le eiaculazioni precoci: i livelli di serotonina possono essere influenzati da farmaci (antidepressivi SSRI e SNRI) o in maniera più naturale da fitofarmaci.  In casi particolarmente difficili sarebbe auspicabile affiancare la terapia farmacologica ad un supporto psicologico (terapia della parola) da affrontare in coppia.

Prova un aiuto naturale per durare di più: approfitta delle promozioni!

revit 3 confezioni 6-REVIT SINGOLA-CONFEZIONE

 

Iscriviti alla newsletter di Wellvit.it

Tutti i nuovi iscritti, riceveranno un codice sconto esclusivo da utilizzare per i propri acquisti su www.wellvit.it!

*Le informazioni contenute in questo post hanno esclusivamente scopo informativo e non sostituiscono il parere del medico.

 

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il primo commento a questo articolo!

avatar
wpDiscuz