Gel per secchezza intima: quali gel funzionano veramente?

gel secchezza intimaI gel per la secchezza intima sono la risposta a un problema che riguarda un grandissimo numero di donne, dalle più alle meno giovani. Sebbene questa problematica sia principalmente riscontrata tra le donne che stanno attraversando un periodo di pre o di post menopausa, la stessa può essere correlata anche ad altre cause come l’allattamento, la gravidanza, il fumo e l’abbassamento delle difese immunitarie.

In situazioni ottimali, infatti, grazie all’eccitazione, si verifica un maggiore afflusso sanguigno nella zona genitale, che porta alla produzione di un fluido trasparente che ha il compito di agevolare il rapporto sessuale. Quando si soffre di secchezza intima, però, questa secrezione non avviene o avviene in misura ridotta e, di conseguenza, si soffre di prurito, bruciore e in alcuni casi anche di lievi sanguinamenti.

Quello che avviene è fondamentalmente correlato ai livelli di estrogeni nell’organismo. Se il livello di questi ormoni si riduce, infatti, si verificano i sintomi di cui sopra. Gli estrogeni, infatti, hanno proprio il compito di preservare l’elasticità dei tessuti vaginali e di mantenere l’habitat della zona genitale in condizioni ottimali. In relazione a questo deficit, quindi, si assiste ad un assottigliamento dei tessuti vaginali e ad una significativa diminuzione di secrezione vaginale.

Questo calo di estrogeni avviene in relazione alla menopausa, all’allattamento, alla gravidanza, ma anche al fumo di sigaretta e ad un abbassamento delle difese immunitarie. La secchezza vaginale, però, può essere causata anche da alcuni famaci (solitamente antidepressivi, antiallergici e anti influenzali) o dall’abuso di lavande vaginali che possono alterare il naturale equilibrio dell’habitat della vagina.

 

freccia

Scopri i benefici di Kendra gel lubrificante contro la secchezza vulvare

 

Quali sono i migliori gel per la secchezza intima?

Ma quali sono i rimedi per la secchezza vulvare e vaginale ai quali ricorrere in presenza di questo problema? Quali gel per la secchezza intima sono disponibili sul commercio e quali funzionano veramente?

Spesso in questi casi viene consigliata una terapia a base di estrogeni. In molti casi questa consiste nell’applicazione locale di creme a base di questi ormoni. Questo rimedio è effettivamente efficace, ma ha numerose controindicazioni. In primo luogo queste creme sono vivamente sconsigliate a donne in età fertile (quindi utilizzabili solo dalle donne in menopausa), in secondo luogo possono portare irritazioni, sanguinamenti, vertigini e dolori muscolari. Le creme a base di estrogeni, inoltre, non possono assolutamente essere utilizzate in maniera preventiva.

Per questa ragione, in realtà, sebbene questo rimedio sia effettivamente efficace, facendo una stima dei pro e i contro, conviene maggiormente ricorrere ad altri tipi di gel e prodotti per la secchezza intima. Tra questi ve ne sono alcuni che sfruttano principalmente le proprietà di alcuni ingredienti naturali e che, ovviamente, comportano delle controindicazioni decisamente inferiori alle creme a base di estrogeni. Ne esistono veramente tantissimi in commercio, dal Vagisil al Replens. Ma quale di questi è effettivamente il migliore?

Nell’ambito della nostra indagine abbiamo puntato la nostra attenzione su un prodotto che ha fatto il suo ingresso da poco sul mercato: Kendra gel lubrificante. Analizzando gli ingredienti di questo prodotto abbiamo constatato che è a base di acido ialuronico, d-Mannosio, aloe e malvasia (tutti ingredienti che aiutano a ricostituire il normale habitat vaginale e che aiutano a prevenire anche il rischio di cistiti), e che, inoltre, non contiene profumazioni o colorazioni che possano causare irritazioni. Kendra lubrificante per la secchezza intima, inoltre, ci sembra estremamente valido per combattere la problematica anche perché può essere usato in maniera semplicemente preventiva, grazie all’applicazione prima dei rapporti sessuali e non danneggia né compromette l’azione del profilattico. Infine, al contrario di tanti altri gel per la secchezza intima sul mercato, non deve essere applicato attraverso una cannula vaginale, perché contiene acido ialuronico a tre pesi molecolari, che idrata in maniera maggiore e più efficace rispetto all’acido ialuronico ad alto peso molecolare, che è utilizzato nella maggior parte dei gel per la secchezza intima e vaginale perché è più economico ma decisamente meno efficace. Questo prodotto, dunque, ci è sembrato decisamente estremamente efficace, nonché con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Scopri i rimedi naturali alla secchezza vaginale.

kendra-singola-confezione kendra-3-confezioni kearvit-6-confezioni

 
 
* Le informazioni contenute in questo post hanno esclusivamente scopo informativo e non sostituiscono il parere del medico.
 

 

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il primo commento a questo articolo!

avatar