La Serotonina nella cura dell’Eiaculazione Precoce

Recenti studi scientifici hanno dimostrato che a scatenare l’Eiaculazione Precoce vi sia un abbassamento dei livelli di Serotonina nel sangue e a livello cerebrale, quindi agendo su questa si potrebbe rimediare all’eiaculazione precoce.

eiaculazione precoceLa Serotonina è un neurotrasmettitore situato nei neuroni del Sistema Nervoso Centrale, nelle piastrine e nelle cellule dell’Apparato gastrointestinale, ed agisce interagendo con dei recettori, provocando effetti differenti a seconda della zona dell’organismo in cui si trova.

Nel Sistema Nervoso il ruolo fondamentale della Serotonina è la regolazione dell’umore – per questo è chiamata anche “Ormone del buon umore” – ma anche del sonno, della temperatura corporea e della sessualità, in particolare nel controllo dell’eiaculazione precoce. Interviene anche nella regolazione dell’appetito: determinando il senso di sazietà. Ecco perchè alcune persone con sbalzi di umore, avvertono il bisogno di ingerire cibo, in particolare zuccheri e cioccolato che, appunto, favoriscono la produzione di Serotonina. Questo neurotrasmettitore è coinvolto anche in alcuni disturbi della sfera neuropsichiatrica come ad esempio l’ansia, la depressione e l’emicrania.

 

 

Nel Sistema Cardiovascolare la Serotonina agisce in particolare sulla contrazione arteriosa e quindi, sul controllo della pressione sanguigna.

La Serotonina è presente anche nelle cellule eterocromaffini dell’Apparato Gastrointestinale ed interviene nella motilità e nelle secrezioni intestinali: se presente in eccesso provoca diarrea e stitichezza se in difetto.

I livelli di Serotonina intervengono anche nel comportamento sociale e nella sessualità: bassi livelli di questo neurotrasmettitore sembrano essere collegati a comportamenti aggressivi, antisociali, all’ipersessualità e sarebbero la causa principale di eiaculazione precoce.

Recenti studi hanno dimostrato, infatti, che alla base dell’eiaculazione precoce ci sono meccanismi neurobiologici, quindi il meccanismo dell’eiaculazione sarebbe controllato prima di tutto dal Sistema Nervoso Centrale. Una ridotta concentrazione di Serotonina porterebbe ad uno scarso controllo eiaculatorio (quindi causare eiaculazione precoce), mentre un aumento del neurotrasmettitore a livello cerebrale, svolgerebbe un’azione inibitoria sull’eiaculazione, riuscendo a ritardarla.

Aumentare i livelli di Serotonina

I livelli di Serotonina aumentano con l’assunzione di alcuni cibi e con l’esercizio fisico, generando un senso di benessere nella persona.

Alcune sostanze stupefacenti intervengono sulla Serotonina: ne impediscono l’assorbimento con conseguente accumulo del neurotrasmettitore a livello cerebrale. Per il tempo in cui la sostanza stupefacente ha effetto e quindi nel cervello vi è un maggior livello di Serotonina, il soggetto avverte un evidente stato di benessere, entusiasmo ed eccitazione.

Anche alcuni psicofarmaci bloccano il riassorbimento di Serotonina con l’effetto di ripristinarne e potenziarne gli effetti positivi sul soggetto depresso.

Ma è possibile aumentare la concentrazione serotoninica cerebrale anche attraverso l’assunzione di sostanze naturali: il loro effetto è certamente più lento rispetto ai farmaci ma per questo non meno efficace. Inoltre l’uso di Estratti Vegetali non ha le controindicazioni e gli effetti collaterali propri degli antidepressivi.

Una pianta molto utile in questo senso è la Griffonia (Griffonia Simplicifolia), ricca di 5-HTP (5-idrossitriptofano), aminoacido naturale precursore del neurotrasmettitore Serotonina. Anche le Vitamine del gruppo B, oltre ad essere indispensabili per la normale attività del sistema nervoso, intervengono nella trasformazione del Triptofano, il precursore della Serotonina. In particolare la Vitamina B6 è fondamentale nella produzione di Serotonina.

 

Quindi, per chi soffrisse di Eiaculazione Precoce, esistono dei rimedi farmacologici (che devono essere prescritti dal medico) ma anche dei rimedi naturali che possono aiutare a ripristinare i livelli ottimali della Serotonina e ridare all’uomo di nuovo il controllo della propria eiaculazione.

L’eiaculazione precoce per bassi livelli di serotonina può essere accompagnato da fattori psicologici come ansia, depressione o stress.

Con una visita specialistica sarà possibile individuare la causa esatta del problema e, quindi, il giusto trattamento. Se il problema non è legato a fattori fisici, ma all’ansia, allo stress e a bassi livelli di serotonina o nel caso in cui non si volesse o non si potesse ricorrere ai farmaci, esistono dei rimedi naturali che possono essere d’aiuto.

In ogni caso, l’importante è non farsi sopraffare dalle emozioni negative, dal senso di inadeguatezza e dalla frustrazione. Andare dal medico senza vergogna è il primo passo da fare per affrontare l’eiaculazione precoce con consapevolezza e per ridare slancio alla vita sessuale.

 

Iscriviti alla newsletter di Wellvit.it

Tutti i nuovi iscritti, riceveranno un codice sconto esclusivo da utilizzare per i propri acquisti su www.wellvit.it!


*Le informazioni contenute in questo post hanno esclusivamente scopo informativo e non sostituiscono il parere del medico.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il primo commento a questo articolo!

avatar