Prodotti per menopausa

La menopausa non va curata, perché non è una malattia. I sintomi del disturbo, però, possono essere alleviati, specialmente laddove essi comportano fastidi eccessivi come calore, vampate, eccesso di peso: esistono dei prodotti per menopausa naturali e senza controindicazioni?

L’importanza di prodotti specifici per la menopausa

Prodotti per menopausa

Si possono trattare i sintomi della menopausa con dei prodotti naturali? I prodotti per menopausa devono essenzialmente essere di carattere medico e farmacologico (pensiamo principalmente alla terapia ormonale sostitutiva e ai farmaci per la menopausa) o possono, invece, essere anche dei rimedi naturali? Ed in questo ultimo caso, funzionano davvero?

Per rispondere a queste domande, bisogna prima di tutto ricordare che la menopausa, in quanto non malattia ma naturale condizione della vita di una donna – che attraversa normalmente delle fasi che vanno dalla semplice età fertile alla fine della fertilità, con la fine del ciclo mestruale – non va trattata come se fosse una patologia. Laddove il ginecologo presenta una diagnosi della menopausa e consiglia un trattamento a base di farmaci, ciò accade semplicemente per rendere più facile il normale svolgimento della vita di una donna in menopausa, perché in molti casi i sintomi e i disturbi della menopausa possono essere a dir poco invalidanti. Parliamo infatti di problematiche comuni, tra cui annoverare, ad esempio, le classiche vampate di calore e caldane che sopraggiungono in ogni momento del giorno in maniera improvvisa, e che possono essere accompagnate da sudorazione ed altri disturbi, come ad esempio secchezza vaginale, calo della libido, depressione, eccesso di peso.

I sintomi appena descritti – che rappresentano, in fondo, solo alcuni dei disturbi tipici – talvolta sono sopportabili ma in altri casi possono rendere la vita delle donne in menopausa molto difficile da gestire. Motivo per cui, il ginecologo può considerare necessario far assumere alla propria paziente uno o più prodotti per menopausa, specificamente farmacologici oppure rimedi più naturali, come ad esempio la terapia sostitutiva a base di estriolo, o farmaci anti depressivi.

I rimedi naturali per affrontare al meglio i sintomi della menopausa

I rimedi naturali per la menopausa (e i rimedi naturali per la pre menopausa) non sono, chiaramente, consigliati in prima battuta dagli specialisti, che preferiscono seguire la strada del rimedio farmacologico. La menopausa è legata ad un importante calo di estrogeni, che comporta generalmente un cambiamento ormonale importante e che determina i disturbi di cui abbiamo parlato: per questo motivo, affrontare in maniera adeguata i sintomi può rivelarsi di grande aiuto nella sopportazione stessa dei disturbi.

Pensiamo, ad esempio, ai rimedi naturali fitoterapici: questi ultimi, composti da piante ed erbe medicinali, possono essere consigliati in erboristeria per alleviare le vampate di calore e la sudorazione, disturbi tipici di questo delicato momento della vita di una donna. Sono rimedi abbastanza semplici, che per quanto possano rivelarsi utili nel trattamento dei disturbi della menopausa, richiedono tuttavia un po’ più di pazienza rispetto al trattamento ordinario farmacologico, in quanto a rilascio decisamente più lento.

Uno dei prodotti naturali contro la menopausa più in uso sono gli isoflavoni della soia: questo rimedio, una volta assunto, nell’organismo femminile si comporta esattamente come gli estrogeni, rappresentando così  un sostegno in più per affrontare il naturale calo di questi ormoni che si verifica durante la menopausa e determina i disturbi di cui abbiamo parlato. Accanto agli isoflavoni della soia, vi sono altri rimedi naturali consigliati da erboristi e simili: pensiamo ad esempio al trifoglio rosso, la passiflora – che regola le vampate di calore – ma anche la dioscorea villosa, che si comporta come il progesterone e rende più equilibrato il sistema ormonale.

Questi prodotti per la menopausa possono essere assunti, per migliorare la situazione e per ottenere un più profondo stato di benessere, quasi come un integratore o una vitamina. Il consiglio degli esperti è tuttavia quello di controllare anche lo stato delle proprie ossa: infatti, un disturbo tipico che può sopraggiungere in seguito alla menopausa è proprio l’osteoporosi, motivo per cui si consiglia, anche da un punto di vista naturale e preventivo, l’assunzione di calcio.  

Fitoestrogeni in menopausa: un prodotto completo

kearvit-singola-confezione kearvit-3-confezioni kearvit-6-confezioni

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il primo commento a questo articolo!

avatar
wpDiscuz