Prolasso emorroidi rimedi: trova la soluzione!

Prolasso emorroidi: rimedi esistono per il trattamento efficace di un disturbo che può essere molto problematico dal punto di vista del dolore e dei sintomi a cui si fa riferimento quando si parla di emorroidi? E quali sono le soluzioni più intelligenti contro il prolasso?

Prolasso emorroidi: alla ricerca di rimedi ma anche di diagnosi

Quando si parla di emorroidi trombizzate rimedi sono possibili, esattamente come quando si parla di emorroidi interne ed esterne.  Il prurito è senza alcun dubbio una delle problematiche o dei disturbi in genere più diffusi per quel che riguarda le emorroidi: un disturbo che, in genere, oggi colpisce una gran parte della popolazione, specialmente a causa di alcuni fattori che nello specifico possono comportare un incentivo, un fattore di elevata influenza per l’insorgenza delle emorroidi, di diverso ordine e grado.

Ed è proprio di questo che potrebbe essere utile parlare, specificando in particolare che a seconda del grado di insorgenza delle emorroidi esterne, si possono avere dei sintomi più o meno gravi e consistenti, tra i quali non possiamo fare a meno di pensare a dolore specialmente durante la defecazione. E prima ancora di parlare di una cura o di un trattamento contro questo disturbo, occorre specificare quali siano questi gradi e come essi si presentino.

Parliamo di primo grado delle emorroidi, quando esse non provocano alcuno specifico disturbo e non fuoriescono dal canale anale o rettale durante la defecazione. Sono le meno invasive dal punto di vista del dolore, e possono semplicemente essere tenute sotto controllo, magari anche, ad esempio, con la giusta prevenzione, il che può proprio significare una dieta equilibrata ed uno stile di vita adeguato. Ricordiamo, in questo proposito, che spesso tra le varie cause di insorgenza di questo disturbo vi è proprio uno stile di vita scorretto, magari con fattori evidenti come obesità, fumo, ed altre problematiche.

Il secondo grado di emorroidi esterne è quello che riguarda la fuoriuscita di queste ultime dal canale rettale, che avviene spontaneamente durante la defecazione e che, dopo l’evacuazione, tende a regredire in maniera altrettanto spontanea. Una diagnosi primaria è possibile farla anche in autonomia, ovvero valutando questi sintomi ma è sempre bene fare riferimento al proprio medico, qualora si possano associare anche dolori e sanguinamento, ed ovviamente ancor di più quando si associa a questi problemi anche il prolasso.

Il terzo grado di emorroidi si ha nel momento in cui esse fuoriescano in maniera spontanea e comunque anche dolorosa durante la defecazione, ma debbano essere fatte rientrare in maniera manuale.

Il quarto grado di emorroidi si ha quando, anche dopo la defecazione, esse non rientrano né in maniera spontanea, né in maniera manuale.

Prolasso emorroidi, rimedi naturali sono efficaci?

prolasso-emorroidiContro le emorroidi rimedi omeopatici rappresentano una possibilità. I rimedi naturali possono essere applicati per il trattamento delle emorroidi infiammate. È bene ricordare, in questo proposito, che il prolasso è un problema molto più importante rispetto ai primi stadi di insorgenza delle emorroidi, e che pertanto potrebbe essere necessario un intervento chirurgico specifico per il trattamento definitivo delle emorroidi.

Con il giusto tempo e la giusta pazienza, comunque, si possono applicare anche dei metodi naturali e rimedi casalinghi in grado quantomeno di restituire il tanto agognato e desiderato sollievo dal dolore e dal fastidio. Come ad esempio quello di applicare del ghiaccio sulla parte dolorante, per procedere ad un effettivo sollievo dal dolore grazie all’intorpidimento che questo prodotto è in grado di offrire. Inoltre, potrebbe essere molto utile procedere al trattamento della zona infiammata con gel a base di aloe vera, un potente antinfiammatorio che può essere la giusta soluzione ai dolori ed ai fastidi delle emorroidi infiammate.

Non dimentichiamo, infine, che altri metodi, come ad esempio l’applicazione di prodotti a base di flavonoidi del Bergamotto, Acido jaluronico, Pantenolo, Olio essenziale di Bergamotto e Gomma Xantana, possono rappresentare un ulteriore valido metodo contro questo disturbo.

Prova Benebeo gel rettale: può essere un eccellente aiuto naturale per contrastare i disturbi delle infiammazioni del canale-ano-rettale:

SINGOLA-CONFEZIONE 3-SENSOVIT 6-SENSOVIT

 
 
* Le informazioni contenute in questo post hanno esclusivamente scopo informativo e non sostituiscono il parere del medico.
 

 

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il primo commento a questo articolo!

avatar